domenica 14 settembre 2008

Campania: L'inceneritore della Camorra & 'Mastrolindo' Berlusconi...



"Mastrolindo" Berlusconi con la bacchetta magica del "mago" Bertolaso ha veramente ripulito tutta Napoli ? Oppure la situazione è ancora precaria ? Lo abbiamo chiesto all'assessore tecnico all'ambiente della Campania Walter Ganapini.

Intanto sembre per restare in argomento 'rusco', due cronisti dell'Espresso hanno rilevato con una intervista-scoop la Gestione di 20 anni rifiuti tossici e non nel Casertano in mano ai Clan camorrista dei Casalesi e politici collusi tra cui spunta il nome del Sottosegretario Cosentino (FI-PDL).

Una frase tra le tante fa capire tante cose:

"Cosentino mi disse che si era adeguato alle scelte fatte 'a monte' dai casalesi che avevano deciso di realizzare il termovalorizzatore a Santa Maria La Fossa"

Eccolo qui l'inceneritore del clan dei Casalesi! Naturalmente nessuna televisione ha ripreso ed approfondito la cosa... Che il clan dei Casalesi abbia interesse a costruire l'inceneritore di Santa Maria La Fossa (Caserta) non è una notizia...


1 commento:

Roby ha detto...

vai a cagare!

togliti le vesti politiche e scendi di nuovo in piazza con noi.

ci servivi di più prima...